201510.03
4
0

CASI NOTARILI – Se il successo si misura in base alle emulazioni …

COPERTINE A CONFRONTO

Cari ragazzi,

non ho mai amato discorrere di bagatelles, e non sono mai entrato in polemica su certi temi, ritenendo che tutti riescono a leggere la realtà, senza bisogno delle mie “istruzioni per l’uso”.

Di fronte a un pericoloso e spiacevole equivoco, mi trovo, però, costretto a un chiarimento.

Alcuni di voi, stante la mancata uscita del nuovo volume dei miei “Casi Notarili”, legata alla scelta di non saturare le vostre esigenze (7 volumi in 3 anni sono tantissimi!), e di privilegiare, per quest’anno, altra importante opera a Voi dedicata, mi hanno chiesto informazioni sugli “Ultimissimi Casi Notarili”: se è opera a mia firma, a mia cura, o “da me autorizzata”.

Del  resto, civilisti come voi, conoscono bene il valore del c.d. “affidamento”, e un’opera che si presenta con il titolo “Ultimissimi Casi Notarili” (un anno dopo il mio “Ultimi Casi Notarili”, titolo, anch’esso, già oggetto di diverse “citazioni”) non può non destare quantomeno il dubbio che si tratti di mia creatura. Se poi, il recente volumetto edito da “Nel Diritto”, richiama, in maniera inequivocabile e imbarazzante, la copertina e la grafica della collana di mia paternità, il dubbio può diventare convinzione.

Ebbene, per evitare confusioni e spiacevoli malintesi, nel rispetto del suum cuique tribuere, e perché no, dell’honeste vivere, vi chiarisco che il testo “Ultimissimi Casi Notarili”, non è opera mia, non è stato da me curato né autorizzato.

E’ opera d’altri, e non conosco alcuna dinamica della sua genesi, né le motivazioni per la straordinaria somiglianza, sicuramente esteriore, difficilmente interiore, con le opere di mia creazione facenti parte della collana “Casi Notarili”.

La collana “Casi Notarili” è edita da Simone s.p.a., è a mia firma, e, quel che è più importante, a mia esclusiva cura.

Che dire: in fondo, anche questa è una forma di successo.

Nell’occasione, non rinuncio a un momento lieto: a breve ci “vedremo” con qualche bella novità!

Grazie a tutti di avermi scritto

Carlo

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someonePrint this page

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *